VIVENDO E SPIGOLANDO CHE MALE TI FO’?….

L’ex Capo Expò, Sala si è messo in Camino (elettorale? no quello di Santiago, de Compostela) … Multata Mamma Alitalia … Cibo Italico fa anche schifo … Italia da Bere (non a Messina, non potabile) … La F1 in tivù (e non): che palle!

Lungo il Camino de Santiago, pellegrino (impresentabile)

Lungo il Camino de Santiago, pellegrino (impresentabile)

Sala, ex capo Expò (e forse futuro sindaco di Milano ma ancora un po’ che aspetta a candidarsi fanno le elezioni e lui è ancora lì a pensarci su) è andato ‘a fare’ il Camino de Santiago (nella foto della “Compostela” data a chi percorre il Camiin, qualcuno l’ha preceduto).
Si spera (per il godimento della sua trasferta) dopo aver letto l’interessantissimo (anzi meraviglioso, non meno che utilissimo) ABC del Camino de Santiago pubblicato (con tante altre documentatissime e preziose info su luoghi del Camino & dintorni) in questo blog forse modesto ma fors’anche informato e informante ….

Hanno multato Mamma Alitalia che deve scucire 320.000 euro per “Violazione della No show rule” leggasi “La limitazione del biglietto di ritorno se non si è usato quello d’andata”.
Sai che je frega…. 320.000 euro per gli sceicchi sono noccioline ….

Mentre Mamma Alitalia paga le multe Easy Jet tira su i danèe (10 euro a cranio…)……
Eh sì, al 30/9 ha chiuso il bilancio intascando 686 milioni di sterline dai 68,6 milioni di pax trasportati (il che, se questa rubrica letteraria sa ancora fare un minimo di conti, vuol dire che la sullodata compagnia ‘arancione’ s’è cuccata un bel guadagno 10 sterline ogni viaggiatore imbarcato …. P.S. Da cui la domanda: ma perché gli sceicchi non han comprato l’Easy Jet invece di pagar le multe di ….? Improbabile risposta: perchè il Luca non ci sarebbe stato a fare il ‘presi’ di una Loucòs….).

Gastronomicamente (e isteronazionalmente) parlando (non parliamo poi di quante ne hanno dette all’Expò a proposito del Cibo Italico, mangiare italiano che bello qui, mangiare italiano che bello là …) c’è forse qualcosa che non funziona …
I giornali, la gente in giro, le tivù, mormorano (anzi, c’è chi lo scrive chiaramente) che sugli italici deschi appaiano: 1) Mozzarelle fatte con latte ‘altro che’ munto in Italy (e a volte, certe malelingue dicunt che molte mozzarelle sono fatte (e, ça sa sans dire, pure vendute) senza il latte. 2) Passate di pomodoro fatte, ‘made in China’ (e alcune malelingue dicono trattarsi pure di antigieniche schifezze…). 3) E adesso è spuntato fuori (pure!) che il divino non meno che italianissimo olio extravergine col cacchio che lo è (italiano, sì, ma non extra …. al massimo è solo vergine, e sarebbe già tanto….).

Pummarola socialista cubana (rossa...è rossa...)

Pummarola socialista cubana (rossa…è rossa…)

Istero-Italianamente parlando siamo (lo disse un tizio più noto come Duce e ultimamente – con più o meno altre parole – lo sta ripetendo qualcun altro che lo vorrebbe imitare …) “Un popolo di eroi, di santi, di navigatori….”)….
Ma non di bevitori (e meno male)…. (Corriere 16/11) a Messina (mica a Roccacannuccia) dopo 22 giorni 22 (!) “E’ tornata l’acqua ma non è potabile” ….

Sportivamente parlando per spiegare l’invariabile noia televisiva mirando un G.P. di F.1 (sempre prime le 2 Mercedes, sempre 3° e 4° le 2 Ferrari, 5° e 6° altri due o tre a scelta, il resto ciccia) bastano due paroline …
Che palle ….

Visto che l’odierna cinematografia sembra far schifo agli spettatori d’oggidì “Tornano nelle sale” (‘lo dice’ il Corriere, 16/11) ‘Amici Miei’ e ‘Ricomincio da Tre’”.
Per “Via Col Vento” e le “Comiche di Ridolini” l’attesa è un filino più lunga.

Queste elucubrazioni spigolatrici sono state meditate e quindi appaiono in mondointasca.org

2018-04-26T10:06:01+00:0019 Nov, 2015|Gossip|0 commenti

Lascia un commento