OPERAZIONE BIGLIETTO” A MILANO/CENTRALE…

Viaggi, turismo e dintorni in pillole

‘Operazione biglietto’ in Milano Centrale
Sapevate che…. L’Isis ha conquistato Palmira procedendo alla distruzione di monumenti dall’incalcolabile valore storico? Il presidente delle Ferrovie Nord Milano è indagato per la doppia vita del figlio Marco? Chi vuole acquistare un biglietto del treno a Milano Centrale dovrebbe recarsi alla biglietteria con (almeno) qualche ora di anticipo sulla partenza del treno previsto?

di “El Maestro”
Sapevate che.. A Sciacca va di moda (titola il Corriere) “Il lusso (sprecato) del centro termale dove tutti possono entrare (tranne i turisti)”?
E il giornale prosegue con il seguente sottotitolo: “Albergo e piscine dotate di ogni comfort, il centro è stato chiuso dalla Regione Sicilia. Ma le porte sono aperte e chiunque può entrare”…. Dopodiché, commenta questa umile rubrica, non parlandosi di Cultura (imperocché in un albergo ‘balneare’ non sono appesi dipinti d’autore né si tengono seminari sulla Metempsicosi) che cacchio gli frega (di questa ennesima “figuraccia turistica italiana”) a un ministero che (ben prima) di essere “del Turismo” è (soprattutto) “della Cultura”?
Sapevate che… A volte un po’ di simpamina (usatissima antan dagli studenti per stare svegli e studiare alla vigilia degli esami) ti evita grossi problemi?
A dar retta al Corriere e a La Repubblica, il caro Leader della Corea del Nord Kim Jong-un ha condannato a morte e (quel che conta) fatto giustiziare (mediante un colpo di cannone antiaereo) il suo ministro della Difesa, Hyon Yong-chol, reo (non di tradimento ma) di essersi addormentato durante una parata.
L’Isis conquista Palmira
Sapevate che… L’Isis ha conquistato Palmira procedendo alla distruzione di monumenti dall’incalcolabile valore storico?
In Italia, fortunatamente, gli antichi monumenti storici sono (più pacificamente) distrutti (o quantomeno maltrattati e/o lasciati all’incuria e all’oblio) dal ministero dei Beni Culturali & del Turismo (come sovente denunciato da questo umile Gossip).
Sapevate che… Mondointasca Gossip augura Happy Birthday – Buon Compleanno! (45) alla (ancora, se non viepiù) magnifica Naomi Campbell?
Una vera e propria (meravigliosa) Venere Nera … ohèi, ragazzi, e ci sono in giro dei pirla che ‘fanno questioni’ sul colore della pelle (neri o bianchi, “fa istèss”, basta solo non essere bianconeri, nel senso di Juve….).
Stazione di Milano Centrale
Sapevate che… Il presidente delle Ferrovie Nord Milano, Achille (di nome fa Norberto), è indagato “per la doppia vita del figlio Marco, revisore dei conti di una società pubblica e spese pazze – ristoranti, locali alla moda, pay tivù – qualcuna pure porno – vestiti e financo multe, il tutto pagato con le carte di credito aziendali (del babbo, ndr)”?
Elementare, Watson: ogni Achille ha il suo tallone….
Sapevate che… Queste umili non meno che modeste righe tentano (anche) di costituire (almeno una tantum) una rubrica “di servizio” per la aficiòn lettrice eppertanto si avverte chi deve acquistare un biglietto del treno a Milano Centrale di recarsi alla biglietteria con (almeno) qualche ora di anticipo sulla partenza del treno previsto?
Eh sì, è accaduto all’estensore di questi scapestrati pensieri, che dovendo acquistare un peraltro modesto biglietto Milano/Novara (e vedendo un mucchio di gente in fila davanti alle macchinette automatiche, che comunque non avrebbe saputo far funzionare…) si è fatto una “codina” di una buona manciata di minuti per chiedere all’esperto “dove fare il biglietto”. Al che, costui (notata l’età canuta dell’interrogante) gli ha notificato che aveva una bella fortuna nel senso che lo sportello/scrivania 17 era espressamente riservato ai “quasi morituri” detti anche anziani, e lì si precipitò felice l’estensore di questi scapestrati pensieri, solo che lo sportello/scrivania 17 era “stranamente” (forse per il raggiunto limite di età del bigliettante) chiuso. Pertanto al vecchio qui scrivente non è restato che dirigersi ad un altro sportello/scrivania beninteso sistemandosi in fondo a una (lunga) coda di gente più giovane attendente di acquistare pur essa un biglietto, ma come tutte le umane vicende anche l’acquisto di un biglietto del treno alla Stazione Centrale di Milano ha (finalmente) una fine, nel senso che il canuto qui scrivente provvide a emettere urla informanti gli attendenti che aveva davanti che in ‘sto Paese il “privato” (bene o male) funziona ancora ma se si tratta dello Stato sempre saranno “cacchi acidi”. E al suo accorato non meno che inkazzato annuncio che stava perdendo il treno la fila si aprì come il biblico Mar Rosso (tempo totale della “operazione acquisto biglietto alla Stazione Centrale di Milano”, alle 15 circa di un normale giovedì, per la cronaca 22 maggio, 28 minuti primi, ivi compresa la suesposta sceneggiata finale demonizzante i servizi delle ex FFSS….).
(26/05/2015)

2015-10-22T17:06:02+00:0006 Giu, 2015|Gossip|0 commenti

Lascia un commento