IN OMAGGIO: GRANDI SPIGOLATURE FERRAGOSTANE!!!!!

El MAESTRO PER MONDOINTASCA.ORG

Murisengo,, tramonto e Monviso....

Murisengo,, tramonto e Monviso….

Questa informata rubrica spiega doverosamente alla aficiòn lettrice quali sono le località turistiche più care, laddove, se ci si va in vacanza, è meglio stare molto accorti…………………
Copiando generosamente dal Corriere (1/8) Spigolature informa pertanto che “il posto più caro è Cortina” Case-vacanza, con 240 euro a notte supera Capri”, seguono poi Positano (200), Porto Cervo (180), Golfo Aranci 170), Marina di Pietrasanta (150), Venezia (140, come Capri e Torre delle Stelle -?-). Una info tanto sconvolgente (per i gonzi che vanno a Cortina, un posto che peraltro offre al turista il meraviglioso contornante scenario naturale, ma in cui sai che palle a frequentarsi tra la solita gente-chic) da non poter non essere commentata dalla Marta Marzotto, dal ‘so fioeu ex Capo dell’Enit e dal Gerri Calà. Ma Spigolature vuole bene ai suoi lettori eppertanto risparmia loro quel che han detto i vi(s)ppissimi sullodati.

Queste balde Spigolature si chiedono a quale livello di imbecillità si deve assurgere per essere bocciati agli esami in una scuola italiana……………………..

Agli esami di Stato è risultato promosso il 99,4% dei candidati.

Nella scombussolata vita del nostro macrocosmo, tutto è relativo …………….

In via Ghisiglieri a Ferrara (“lo dice” il quotidiano locale, ‘La Nuova Ferrara’, 2/8, titolando “Strada coperta di guano”): “I piccioni sporcano di continuo e i residenti lamentano passaggi insufficienti della nettezza urbana oltre al fatto che a volte la sporcizia finisce direttamente sulle loro porte”.

Questo umile Gossip di questo baldo magazine online vocato ai viaggi segnala notizie (peraltro giustissimamente da pubblicare) che fanno male al turismo……………

(Corriere –della Sera- del Veneto, 7 agosto, titolo a tutta pagina): “Mezza frana ancora sospesa sull’Antelao” (il monte crollato sulla via di Cortina, ndr), sottotitolo: “Restano 80.000 metri cubi di detriti. Il sindaco di San Vito di Cadore: non c’è pericolo. I geologi: prima o poi scenderanno”. Imperocchè letto quanto sopra si evince con facilità che: a) chi stava per andare in vacanza nel Cadore, col cavolo che ci va più. b) chi di geografia ne sa poco (e sono in tantissimi) non sta mica lì a vedere dov’è il Cadore dopodichè invece che sulle montagne venete se ne va da un’altra parte. Queste sono le leggi del turismo, baby (e nelle more Mondointasca Spigolature resta in attesa di conoscere il risultato del suesposto, intrigante derby “Sindaco – Geologi”.

Ferragosto, lavor mio non ti conosco (con incorporata, e gratuita, riflessione turistica)…..

A Susegana, Treviso, l’Electrolux vorrebbe uscire dalla crisi producendo il Super Frigo ma occorrerebbe lavorare anche a Ferragosto, se non che su 1100 “lavoratori” ne ha trovati disponibili (solo) un cinquantina (da cui si evince che, “turisticamente parlando”, la “data 15 agosto” resta un drammatico tabù nella testa vacanziera del poppolo itagliano.. Turisticamente parlando a fare un pochino schifo non è solo l’immagine della capitale del Belpaese (con suggerimento incorporato: dare la gestione dei monumenti italiani ai Casinò di Las Vegas)?

Resiste, infatti, continua a tener duro lo sconcio di Pompei, turisti incazzatissimi (ça va san dire) fuori dai cancelli (‘lo dicono i giornali’ del 24/7) stavolta non per mancanza del personale bensì per una riunione sindacale.
Dopodiché, alla luce di quanto sopra (Roma più o meno mafiosa compresa) al ministro del (si fa per dire) Turismo (che “condanna” lo sconcio di Pompei che però dovrebbe essere Cosa Sua) questa balda rubrica rinnova il caldo suggerimento di mollare la gestione dei monumenti italiani ai Casinò di Las Vegas, loro sì che saprebbero come fare andare le cose (vedi la soddisfazione dei turisti che nel bel mezzo del desertico Nevada se la godono un mondo su gondole venexiane con tanto di gondolieri in divisa tipo Canal Grande, non eccessivamente assenti per mali e malanni, e senza rischi di Fermo Gondola per riunioni sindacali).

In un articolo sulla gente che gira a Milano alla guida di un’automobile, il Corriere della Sera informa che ad Aziz S. 42 anni, marocchino clandestino, cuccato in molte occasioni ai posti di blocco istituiti dai vigili urbani, sono stati tolti 40 punti della patente.
Solo che lui (ha precisato l’autorevole quotidiano milanese) la patente, non ce l’ha.

Come annunciato da questo baldo Gossip, se a Ferragosto non accadono guerre o catastrofi o immani tragedie, solitamente i giornali pubblicano notizie su fantomatiche apparizioni del Mostro di Loch Ness.
Quest’anno, invece, il Corriere della Sera ha pubblicato un pistolotto su Otzi, l’uomo del neolitico divenuto mummia tra i ghiacci dell’Alto Adige. Ma il risultato non cambiia: Ferragosto tranquillo.

Al Masters di Tennis di Montreal in un cambio di campo durante il match tra Stan Wawrinka e Nick Kyorgios quest’ultimo ha pensato bene di raccontare al campione svizzero che la sua donna lo aveva cornificato essendosi coricata con un altro tennista, per la precisione Thanasi Kokkinakis.
E a quel punto a Wawrinka sono girate le palle, più quelle portegli dal raccattapalle per procedere al suo turno di servizio.

 

2018-04-26T10:07:08+00:0014 Ago, 2015|Gossip|0 commenti

Lascia un commento